Informazione, civica, senza etichette.

L’informazione é bene pubblico e il bene pubblico cresce e é trattato con responsabilitá da gli ambiti sociali, culturali e economici che lo considerano tale. Quando non é bene pubblico ha un copyright o un costo per accedervi e delle regole a cui attenersi. E questo metodo é quello delle testate giornalistiche, dell’editoria e dei giornalisti che sono molto tutelati ( editore, ordine, etc) rispetto ai cittadini su quello che scrivono. Le zone franche dei blogger non esistono. Tanto che é molto piu facile chiudere un blog che una testata media tradizionale mentre dovrebbero aumentare le tutele verso chi fa informazione gratuitamente. Ma questo metodo capitalistico di produzione dell’informazione é un metodo ormai dal fiato corto. Perché la maggior parte dell’informazione é bene comune e prodotta con mezzi pubblici, come gli investimenti statali nella ricerca e perché l’informazione dei social network passa gratuitamente da una persona all’altra e con i cambi paradigmatici della tecnologia ridurrá ancora la produzione di informazione con copyright. E questo aumento dell’informazione civica non puó che essere vista come un’opportunitá importante. E perche non dovrebbe essere cosi? Per quale motivo il cittadino deve avere il filtro dei media copyright quando ormai le principali fonti di informazione, borsa, politica, aziende, pubblicano direttamente le notizie? É un fenomeno di autoregolamentazione non di regole. Chi fa informazione responsabile sa, come scrive Luca de Biase, che non é un’attivitá di privilegio di una categoria ma il risultato di una ricerca. E tanto é migliore il metodo con il quale é condotta la ricerca tanto maggiore é la qualitá dell’informazione che ne emerge. Il sistema di certificazione sociale reputazionale insieme a degli strumenti di criticitá di lettura dell’informazione e a un metodo responsabile sono il primo passo verso una nuova definizione della produzione della conoscenza civica. Si tratta di unire competenze, tecnologia e sostenibilitá. Un percorso difficile e appena iniziato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...