La punta dell’iceberg

I dati visibili del web sono sempre più come la classica punta dell’iceberg. E con l’arrivo dei social network nel 2004 credo che ora l’iceberg sia davvero enorme e la punta sempre più piccola.

Da indagini del 2000, preistoria del web ma non ho avuto tempo di cercare nuovi dati, emerge che 7500 terabyte di dati stavano nel deep web quindi tendenzialmente non visibili perche gestiti dai database. Emergono quindi solo su interrogazione dell’utente. 19 invece erano i terabyte visibili.

Abbiamo una memoria di dati pubblica molto piccola; la grande memoria sta sommersa e sarà sempre più importante nel prossimo tempo avere buoni strumenti per poterla utilizzare.

La web foundation intanto sta ultimando il progetto web index per avere dei dati precisi e aggiornati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...