Anobii e la libreria di casa del mio amico Friz

Anobii
è un servizio incredibile, ti iscrivi, metti il codice ISBN di un libro e tac come per magia compare la copertina del libro nella tua biblioteca personale. Lo commenti, lo dati, lo giudichi, lo vendi, lo compri e soprattutto vai a vedere chi lo ha nella libreria personale e cosa ne pensa. Come faccio regolarmente quando vado a casa di Friz e mi metto a cercare tra la sua libreria o sullo sgabello vicino al divano le novità editoriali che si è portato a casa. E così faccio quando vado ospite di amici e non. Dalla libreria mi illudo di imparare un po’ della persona. Mi piace stare lì davanti alla libreria con il collo che spesso si piega in posizioni difficili per leggere il dorso verticale di qualche libro che mi colpisce perchè è colorato, perchè è grande, perchè è piccolo, perchè è profumato.

Io credo che siamo in tanti a fare così, ma sarà vero? E soprattutto il web 2.0 è utile anche alle persone che non piegano la testa per leggere un titolo in verticale?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...