Tragedia in Cile

Riporto dal blog di Emilia

05 febbraio
CATASTROFE SEGUE
05 febbraio

h 02,45

piove!piove fortissimo!!!
siamo tutti svegli,la pioggia e’ forte come la notte del 22 gennaio.
Timore,tensione e panico!!

h 6,30
Incessante…
ancora pioggia e non diminuisce l’intensita’ ed il ritmo..
sta albeggiando tra poche ore si verra’ a conoscenza dei danni riportati questa notte..
spero di cuore di non vedere ulteriori disastri.

h 8,00
Le prime notizie ufficiali arrivano via radio dal bollettino ufficiale del Comune.
Alle ore 3,00 a.m. il fiume huakara’ ha trasbordato inondando un parte del paese,non si sa dei danni causati,ma l’invito della protezione civile e’ di stare pronti per un’evacuazione.

h 16,30
Le zone colpite dal trasbordo di questa notte,ancora le stesse zone che 15 gg fa hanno subito i danni maggiori,li’ dove erano rimaste in piedi quella manciata di case,li’ dove la gente stava per ricominciarci a credere…
Las Malvinas,Huacara’,Puente Victoria,El milagro,Malecon Tarma,e la gia’ danneggiata scuola Hataualpa.A parte le prime due le altre sono le zone li’ dove quotidianamente incontravo i loro visi ,oggi l’invito della protezione civile e’ stato di lasciare sgombre le gia’ inagibili “strade” per non rallentare i tentativi delle macchine che cercano di ripulire la zona da tutto cio’ che l’acqua del fiume trascina con se(soprattutto tronchi di alberi e pietre.).
E poi dato l’allarme e l’allerta consigliano di rimanere il piu’ possibile nelle proprie abitazioni per
l’eventuale tocco di campana che ordina l’evacuazione.
Si esce solo per rifornire la dispensa,comprare le ricariche telefoniche,e scambiarsi le notizie con
i vicini.
La tensione,si respira…e’ pesante e fitta come la nebbia di novembre in Val Padana…nessuno mente a nessuno,tutti dichiarano apertamente e senza vergogna alcuna la propria PAURA!!!!
I bambini sentono,vedono,percepiscono,e chiedono…
a loro e’ permesso dire qualche piccola bugia per non terrorizzarli ulteriormente.
Ora non piove,ma il cielo e’ li’ agguerrito,pronto a scaricare altre quintalate di acqua..
e gli occhi hanno imparato a rivolgersi all’insu’ in maniera meccanica sperando di scorgere un po’ di azzurro tra tutto questo grigio.
Emilia

——————————–

6 Febbraio

I quotidiani di oggi :

http://www.elcomercioperu.com.pe/EdicionOnline/Html/2007-02-05/onEcPeru0665173.html
http://www.correoperu.com.pe/paginas_nota.php?nota_id=42320&seccion_nota=5

h 9,00

Rientriamo da poco in casa, data la situazione di ieri cosi’ allarmante e il mio fisico che reclamava riposo,alle
h 20,00 abbiamo optato io ed i miei due piccoli di dedicarci una notte tranquilla in una stanza di hotel a LA MERCED.Serenita’ ecco cio’ che manca,infatti ad ogni minimo rumore notturno pur essendo in una condizione protetta,ci si svegliava scrutando il buoi con gli occhi sbarrati,tensione…
Oggi c’e’ un po’ di sole,e non avendio piovuto i livelli dei due fiume che circondano San Ramon sono piu’ bassi rispetto ieri,ma nessuno se la sente di proferire pronostici ottimistici,all’orizzone la coltre di nubi e’ ancora densa e plumbea,e cio’ non e’ un buon segno.
Tra circa un’ora usciro’ per incontrare gli amici che mi sapettano con il giro dell’acqua,e vedro’ personalmente il disastro ,immagini gia’ viste ieri sera in televisione,e poi con loro concorderemo a quale acquisto oggi dovro’ dare la priorita’.
A dopo.
Emilia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...